Salta al contenuto principale

Alto Adige, 22 nuovi casi molti di ritorno dall'Est Europa e due vanno in terapia intensiva

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

I laboratori dell’azienda sanitaria dell’Alto Adige nelle ultime 24 ore hanno analizzato 855 tamponi, registrando 22 nuovi casi di positività. Sale a due il numero dei pazienti in terapia intensiva, mentre resta invariato quello dei normali reparti ospedalieri (15).
Esattamente 1500 persone si trovano in isolamento domiciliare, delle quali 63 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna e Malta.

La maggior parte delle nuove infezioni di oggi riguardano nuovamente viaggiatori di ritorno dai Paesi dell’Europa sudorientale e orientale (Romania, Bulgaria, Albania, Ucraina).

Inoltre ci sono pazienti sintomatici «autoctoni» e contatti stretti di persone infettate già registrate.

Una persona risultata positiva è collegata al salumificio di Chiusa, uno studente risultato positivo è un contatto stretto di una persona già registrata positiva. Questo caso riguarda un’altra scuola secondaria di Bolzano. Dopo un controllo ambientale non sono state ordinate misure di quarantena, il monitoraggio viene effettuato attraverso test.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy