Salta al contenuto principale

Val Senales: vista mozzafiato

dalla piattaforma panoramica

dell'Iceman Ötzi Peak

 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 6 secondi

Il ghiacciaio della Val Senales si dota di una nuova attrazione. Sopra la stazione a monte della Funivia Ghiacciai è stata costruita una piattaforma panoramica, sulla cima Grawand a 3.251 m. La piattaforma è raggiungibile facilmente e in sicurezza in pochi minuti. Da qui i visitatori godono di una vista panoramica unica sul mondo dei tremila. La costruzione in acciaio corten, di colore bruno rossastro, è stata inaugurata sabato scorso.

Gli invitati sono stati accolti, ai piedi della piattaforma, dal direttore delle Funivie Ghiacciai Val Senales, Thomas Stecher. Le congratulazioni dell’amministrazione provinciale sono giunte tramite il vice presidente, Arnold Schuler. Dopo la benedizione del diacono di Merano Walter De Paoli, l’architetto Andreas Profanter ha raccontato la sua esperienza di progettazione della piattaforma, una della più alte d’Europa. Su una superficie di 70 metri quadrati è stata posizionata una feritoia che rivolge lo sguardo dei visitatori verso il Similaun, ai cui piedi nel 1991, fu scoperta la mummia dei ghiacciai più famosa al mondo. Per questo motivo la piattaforma prende il nome dell’uomo venuto dal ghiaccio: Iceman Ötzi Peak 3.251 m. Sotto la direzione tecnico-statica dell’ingegner Markus Pescollderungg di Brunico, con il supporto della ditta Helikopter Air Service di Vipiteno, l’azienda della Val Passiria Gufler Metallbau ha costruito la piattaforma e realizzato l’accesso in sicurezza, perfettamente adattato al terreno circostante. La falegnameria Weiss di San Felice e la ditta Eurobeton di Scena hanno realizzato la scalinata.

Sulla piattaforma sono stati installati due telescopi dall’azienda bolzanina Geo Marketing, che rendono ben visibili le cime di oltre tremila metri riportando i relativi nomi. Ciò trasforma l’esperienza in alta quota in qualcosa di molto speciale anche per chi non conosce i luoghi. Questi apparati, denominati Viscope, funzionano senza corrente e sono diponibili gratuitamente.

Michl Ebner, presidente delle Funivie Ghiacciai Val Senales, ha spiegato che dopo la fine dello sci estivo otto anni fa, l’azienda voleva creare una nuova attrazione sul ghiacciaio. La salita verso la cima in precedenza presentava una certa difficoltà per i visitatori meno esperti. Ora a tutti gli ospiti delle Funivie Ghiacciai è offerta la possibilità di vivere un’esperienza unica. Le aspettative sono alquanto elevate, il numero dei visitatori dovrebbe aumentare in maniera esponenziale durante i mesi estivi. Ebner ha ringraziato il comune di Senales e la Provincia Autonoma di Bolzano per la collaborazione, i progettisti, i lavoratori delle aziende partecipanti, i dipendenti delle Funivie Ghiacciai Val Senales, in particolare l’ingegner Dario Ansaloni e il responsabile tecnico Philip Kofler. I festeggiamenti per l’apertura si sono svolti al Glacier Hotel Grawand.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy