Salta al contenuto principale

Covid: Alto Adige "morbido"

Riaprono sale giochi e discoteche

Camerieri con lo scaldacollo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

L’Alto Adige allenta le misure anti-Covid 19.

Da oggi in ristoranti e bar il personale può indossare anche mascherine di tessuto o scaldacollo, non più solo mascherine chirurgiche.

A differenza di quanto deciso a livello nazionale dove il divieto resta fino a fine mese, oggi riaprono le discoteche con distanziamento di 1 metro, protezione delle vie respiratorie,
regola di 1/10 e misurazione della temperatura. Obbligatoria l’app #Immuni e il tracciamento degli accessi.

Anche le sale gioco riaprono oggi. Obbligatori prodotti da disinfezione in ogni postazione da gioco.

Nei mercati sempre da oggi si riduce il distanziamento: la regola di 1/10 diventa di 1/5.

Consentito lo sport di squadra e di (breve) contatto.

Spettacoli itineranti: sì ai luna park ma le attrazioni vanno igienizzate ad ogni utilizzo o ogni 30 minuti.

Il presidente Arno Kompatscher ha commentato: «Sono misure che semplificano il lavoro nella ristorazione e negli altri settori. armonizzando le nostre regole a quelle delle Regioni e dei Paesi vicini».

Leggi la nuova delibera

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy