Salta al contenuto principale

L'Alto Adige a doppio zero:

nessun decesso, nessun contagio

e si punta al turismo

 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Altra giornata a doppio zero, ieri, in Alto Adige con nessun decesso e nessun nuovo caso. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1.483 tamponi nessuno dei quali è risultato positivo. Sulla base di questi dati, comunicati dall'Azienda sanitaria dell'Alto Adige, il numero delle persone positive al test del Coronavirus rimane a quota 2.590. A livello provinciale l'Azienda sanitaria informa che ad oggi (22 maggio) ha effettuato complessivamente 59.671 tamponi su 27.549 persone.
    Nei normali reparti dei sette ospedali dell'Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell'Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 41 pazienti affetti da Covid-19.
    Altre 30 persone assistite dall'Azienda sanitaria sono casi sospetti. Sono 3 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva. Attualmente vi sono 2 pazienti altoatesini ricoverati in reparti di terapia intensiva in cliniche in Austria.

Alla luce della situazione ormai consolidata, il presidente Arno Kompatscher ha ieri parlato della necessità di un accordo con Austria e Germania per riaprire l'afflusso di turisti per la stagione estiva.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy