Salta al contenuto principale

Non solo grappa, le distillerie Roner

si mettono a produrre il disinfettante per le mani

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Le distillerie Roner di Termeno, a partire da questa settimana, producono disinfettanti per mani. Destinatario e committente di questa nuova produzione è l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige che, facendo fronte alla crescente domanda di disinfettante, cercava fornitori locali per soddisfare il proprio fabbisogno. L’idea di questa cooperazione altoatesina è nata dal Centro di Sperimentazione Laimburg, che fornisce supporto scientifico e tecnico all’operazione.

Dove normalmente si producono distillati e grappe di altissima qualità, attualmente viene imbottigliato il disinfettante per mani che sarà utilizzato principalmente nei dispenser degli ospedali e nelle case di riposo. L’assessore alla salute della Provincia autonoma di Bolzano Thomas Widmann e Arnold Schuler, assessore alla protezione civile e all’agricoltura, che hanno avviato e seguito l’iniziativa, si sono dichiarati soddisfatti.

«Questa collaborazione sta dando un importante contributo in questi tempi difficili e andrà a beneficio del benessere della popolazione altoatesina», affermano.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy