Salta al contenuto principale

Fermato tassista insospettabile

In auto 1,6 kg di eroina

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

La Squadra narcotici della Mobile di Bolzano ha arrestato un insospettabile tassista 43enne altoatesino che trasportava nel suo taxi 1,6 chili si eroina.

L’uomo è stato fermato lunedì al casello di Bolzano sud della A22 per un controllo: vista la polizia ha cercato di cambiare corsia ma è stato raggiunto e fermato. Sotto il sedile del suo taxi con regolare licenza gli agenti hanno trovato l’eroina avvolta in involucri di cellophane.

Dalle analisi effettuate la sostanza, del tipo «caramellato», che viene prevalentemente fumata e non iniettata, ha un principio attivo del 5% e se ne potevano ricavare 3.000 dosi.

avrebbero avuto una dose ciascuno. Calcolando un prezzo al dettaglio di circa 20 euro a dose, cioè 0,2 grammi, il valore della sostanza sul mercato è di circa 200.000 euro.

Al tassista sono stati sequestrati anche 4.000 euro in contanti. Le indagini della Mobile proseguono perché, ha spiegato in conferenza stampa il vicequestore Giuseppe Tricarico, «un sequestro così consistente di eroina a Bolzano non si vedeva da anni, dal 2012». Gli investigatori vogliono quindi capire se il tassista sia solo un corriere e se sia inserito in traffici più grandi.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy