Salta al contenuto principale

Oltre 70 metri di capelli

donati in Alto Adige

per i malati oncologici

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Oltre 70 metri di capelli raccolti in Alto Adige per la donazione di parrucche destinate ai malati oncologici: le adesioni a «Diamoci un taglio» vanno oltre le più rosee aspettative. Quando i parrucchieri di Cna-Shv Federacconciatori hanno aderito all’iniziativa, promossa da RagionevolMente e Lilt, per donare parrucche ai malati oncologici, non si aspettavano così tante adesioni.

Sandro Stefanati e Antonella Bellante, portavoce e funzionaria di Cna-Shv Federacconciatori, hanno infatti consegnato alla Lilt di Bolzano altri 13 metri di capelli donati da luglio ad ora, che si aggiungono ai 26 metri di capelli raccolti dai vari saloni e dalla Lilt direttamente tra febbraio e luglio. Altri 30 metri di capelli, nello stesso lasso di tempo, sono stati consegnati alla Lilt da donatori o da parrucchieri che, pur non aderendo all’iniziativa, hanno accettato di effettuare il taglio.

La donazione minima è una treccia di 20 centimetri. Ogni 800 grammi di capelli donati, la ditta «Winner’s - Capelli vincenti» di Verona dona una parrucca a RagionevolMente che, in collaborazione con la Lilt, provvede a metterla a disposizione dei pazienti oncologici.

L’iniziativa, che inizialmente era prevista per tutto il 2019, vedrà i parrucchieri di Cna impegnati anche nei primi sei mesi del 2020.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy