Crisi / Prezzi

Caro pieno sulle vacanze: da Bolzano a Trapani tra andata e ritorno servono 400 euro

Indagine del Codacons. Rispetto all'anno scorso bisogna spendere 83 euro in più. Nonostante gli "sconti" su accise e Iva del Governo tariffe in costante crescita. Magari meglio un aereo o treno last minute, al netto del caos dei trasporti di questi giorni

SCHEDA Ecco le accise sulla benzina

ROMA

BOLZANO. I viaggi in auto diventano proibitivi con gli attuali prezzi dei carburanti, nonostante gli "sconti" su accise e Iva del Governo. Magari meglio un aereo o treno last minute, al netto del caos dei trasporti di questi giorni.

Per fare un esempio, secondo quanto risulta da un'indagine del Codacons, il record del caro-pieno spetta alla tratta (la più lunga presa in esame) Bolzano-Trapani: per percorrerla in auto (distanza totale 1.646 km) occorre spendere tra andata e ritorno quasi 400 euro per i rifornimenti di benzina, +83,5 euro sul 2021 (332,8 euro la spesa per il gasolio, quasi +87 euro rispetto all'estate del 2021).

  • Finanziamento della crisi di Suez (1956) – 0,00723 euro
  • Ricostruzione post disastro del Vajont (1963) – 0,00516 euro
  • Ricostruzione post alluvione di Firenze (1966) – 0,00516 euro
  • Ricostruzione post terremoto del Belice (1968) – 0,00516 euro
  • Ricostruzione post terremoto del Friuli (1976) – 0,00511 euro
  • Ricostruzione post terremoto dell’Irpinia (1980) – 0,0387 euro
  • Finanziamento missione ONU in Libano (1982 - 1983) – 0,106 euro
  • Finanziamento missione ONU in Bosnia (1996) – 0,0114 euro
  • Rinnovo contratto autoferrotranvieri (2004) - 0,020 euro
  • Acquisto autobus ecologici (2005) – 0,005 euro
  • Ricostruzione post terremoto de L’Aquila (2009) – 0,0051 euro
  • Finanziamento alla cultura (2011) – 0,0071
  • Finanziamento crisi migratoria libica (2011) - 0,040 euro
  • Ricostruzione per alluvione che ha colpito Toscana e Liguria (2011) – 0,0089 euro
  • Finanziamento decreto “Salva Italia” (2011) – 0,082 euro
  • Finanziamento per ricostruzione post terremoto dell’Emilia (2012) – 0,024 euro
  • Finanziamento del “Bonus gestori” (2014) – 0,005 euro
  • Finanziamento del “Decreto fare” (2014) – 0,0024

Vajont, Libano, Irpinia: ecco tutte le accise che paghiamo sulla benzina

La crescita della benzina pare essere senza freni in questi giorni di guerra, tanto che il prezzo self service è arrivato anche a 2,40 euro al litro tra le proteste degli automobilisti. Ma quanto incidono le accise, aggiunte via via nel corso del tempo? Eccole tutte, una per una, in questa fotoscheda. In tutto incidono per 0,72 euro che con l'Iva arrivano a superare 1 euro



Ma anche per andare da Torino a Reggio Calabria con un'auto a benzina e percorrere i 1.362 km che separano le due città, si deve mettere in conto quest'anno, tra andata e ritorno, una media di 330,8 euro, con un aggravio di spesa di circa 69 euro rispetto all'estate del 2021.

Se l'auto è a gasolio, si spendono circa 275,4 euro, ma il rincaro su base annua è più elevato (+71,9 euro), nonostante con un litro di questo carburante si percorrano mediamente più chilometri rispetto alla benzina. 

comments powered by Disqus