Salta al contenuto principale

salone del libro

Doveva essere il Salone del Libro della rinascita e della ritrovata sicurezza finanziaria, ma con il record di pubblico, 5 mila visitatori più dello scorso anno, e le feroci polemiche su fascismo e antifascismo, è stato molto di più.
Commenti 14 Mag. 2019 Leggi tutto
Si apre oggi il Salone del libro di Torino, che ieri sera accogliendo la richiesta di Comune e Regione ha revocato l’ammissione di Altaforte alla kermesse, dopo che il suo editore, Francesco Polacchi, dirigente di Casa Pound, si era dichiarato «fascista» e aveva definito pubblicamente l’antifasci
Commenti 09 Mag. 2019 Leggi tutto
La Procura di Torino ha aperto un fascicolo per apologia di fascismo nei confronti di Francesco Polacchi, 33 anni, dirigente di Altaforte, casa editrice vicina a Casa Pound (lo stesso giovane è coordinatore regionale del partito di estrema destra in Lombardia).
Commenti 08 Mag. 2019 Leggi tutto
Altro che vittime di censure culturali e politiche: si alza piuttosto la voce dalla casa editrice neofascista Altaforte, da qualche giorno alla ribalta della cronaca per la pubblicazione della biografia del ministro e leader leghista Matteo Salvini e per la presenza al Salone del libro di Torino
Commenti 06 Mag. 2019 Leggi tutto
Una ventina di giorni prima del Salone del Libro, Torino darà il via ad un altro evento importante per la promozione della lettura, la quarta edizione di «Torino che legge», dal 16 al 23 aprile, formula che vede lavorare insieme tutto il mondo del libro, dal Forum del Libro alle
Commenti 09 Apr. 2018 Leggi tutto
Eduard Limonov, lo scrittore e dissidente russo al quale Emmanuel Carrère ha dedicato una famosa biografia romanzata, sarà in Italia a maggio per l’uscita della sua autobiografia, «Zona Industriale», pubblicata dall’editore Sandro Teti.
Commenti 28 Feb. 2018 Leggi tutto