Salta al contenuto principale

Itas in CEV Champions

il prossimo avversario è polacco:

ci tocca il Jastrzebski Wegiel 

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 59 secondi

Sono stati ufficializzati oggi in Lussemburgo gli abbinamenti dei quarti di finale di 2020 di CEV Volleyball Champions League. Nella fase ad eliminazione diretta del massimo trofeo continentale, la Trentino Itas affronterà i polacchi dello Jastrzebski Wegiel (vincitori della Pool C) con gara d’andata che si giocherà alla BLM Group Arena e ritorno in trasferta. Le due Società si sono già trovate di fronte nella semifinale dell’edizione 2011 della competizione, giocata Bolzano, e nella Finale del Mondiale per Club 2011, disputata a Doha.
Le date: il match d’andata dei quarti di finale andrà in scena fra il 3 ed il 5 marzo a Trento, quello di ritorno fra il 10 e il 12 marzo in Polonia. Per la definizione della data e dell’orario precisi di gioco bisognerà attendere la conferma dalla singole Società, in accordo con le rispettive federazioni nazionali e televisioni locali.

Accederanno alle semifinali, in programma nelle seconda metà di marzo, le quattro squadre che vinceranno entrambe le partite; solo qualora le due formazioni abbiano entrambe vinto una partita a testa al tie break o nel caso in cui abbiano entrambe vinto una partita a testa al massimo in quattro set si disputerà al termine della seconda gara il Golden set a 15. La squadra che supererà il turno fra Trentino Itas e Jastrzebski Wegiel affronterà la vincente di Roeselare-Civitanova.

La Finale in gara secca è prevista per il 16 maggio a Berlino (Germania).

Questi gli abbinamenti del tabellone finale di 2020 CEV Volleyball Champions League: Knack Roeselare (Bel)-Cucine Lube Civitanova (Ita) Trentino Itas (Ita)-Jastrzebski Wegiel (Pol) Fakel Novy Urengoy (Rus)-Sir Sicoma Monini Perugia (Ita) Kuzbass Kemerovo (Rus)-Zaksa Kedzierzyn-Kozle (Pol)

L’identikit dell’avversaria della Trentino Itas JASTRZEBSKI WEGIEL (Polonia) (citta di circa centomila abitanti, appartenente al Voivodato di Slesia, nel sud della Polonia).
Fra le Società più popolari della Plus Liga grazie ai grandi risultati ottenuti nel recente passato, soprattutto in campo internazionale; quella in corso è l’ottava partecipazione al massimo trofeo continentale, a cui si è qualificata durante la scorsa stagione grazie al terzo posto finale ottenuto in campionato. Attualmente si trova al quarto posto nella regular season del campionato nazionale, con quarantadue punti ottenuti in venti partite, frutto di quindici vittorie.

In passato in questa competizione aveva raggiunto la Final Four in due occasioni: stagione 2010/11, classificandosi quarta a Bolzano, e stagione 2013/14 in cui colse la medaglia di bronzo ad Ankara, risultato che rappresenta il miglior piazzamento di sempre. In Europa ha inoltre ottenuto il secondo posto in Challenge Cup 2009, dove in finale cedette al tie break contro i turchi dell’Izmir, mentre sempre in campo internazionale ha raccolto anche la medaglia d’argento al Mondiale per Club 2011, superata nella finale di Doha proprio da Trentino Volley. In bacheca vanta anche una Coppa di Polonia (conquistata nel 2014) e, più indietro, lo scudetto polacco vinto nella stagione 2003/04. Proprio in quella stagione la società venne acquistata dalla azienda che gestisce le miniere di carbone del sud della Polonia, iniziando a disporre di grandi risorse economiche.

Da dicembre 2019 sulla sua panchina siede il tecnico della Serbia Slobodan Kovac (ex Perugia), che dispone di una rosa molto eterogenea, in cui i nomi principali sono quello del regista della Nazionale Tedesca Kampa (ex Piacenza e Modena), del connazionale Fromm (schiacciatore, anche lui ex Perugia e Monza), del posto 4 francese Lyneel (ex Ravenna), dei centrali Gladyr (ex Siena) e Vigrass (nazionale canadese) e dell’opposto della Polonia Konarski.

Con Trentino Volley vanta due precedenti decisamente importanti, entrambi terminati con risultato favorevole ai colori gialloblù: vittoria per 3-0 il 26 marzo 2011 a Bolzano (semifinale di Champions League) e affermazione per 3-1 il 14 ottobre 2011 a Doha (finale iridata).

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy