Salta al contenuto principale

Itas Trentino Volley alla grande

schianta Modena e guarda

alla partita di Coppa Cev

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

Trento sbanca Modena (19-25, 17-25, 22-25) ed è un bel viatico per la partita di martedì in Cev contro Galatasary.

Ieri l’Itas si è confermata si conferma al 2° posto, nel giorno in cui Modena subisce l’aggancio di Milano al 4° posto. La Trentino Volley ha liquidato la trasferta emiliana con scioltezza confermandosi valida alternativa a Perugia e Civitanova negli ormai playoff imminenti e fornendo una prestazione superlativa.

In campo - visto Lisinac a riposo a scopo precauzionale per la Coppa - c’era oggi Codarin.

Gli emiliani vanno immediatamente in tilt sulla rotazione con Russell in battuta e Velasco è costretto prima a togliere un frastornato Bednorz e poi sul 14-19 a sfavore rompe gli indugi e cala l’asso Christenson, al ritorno dopo l’operazione al menisco del ginocchio sinistro. Il 2° set scorre ancora più veloce con i continui cambi di Velasco che non sortiscono la scossa sperata. Dalle tribune addirittura fischi per Zaytsev.

L’unico momento di reazione nel 3° set quando, con Tillie e poi Christenson in campo, i gialli hanno rimontato dal dall’8-11 al 12-11 e in seguito fino al 16-14. Ma Trento la risolve sul 18-17 e chiude in scioltezza. Ed ora lo sguardo e la mente a Istanbul.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy