Salta al contenuto principale

Sestriere: SuperFede Brignone

vince lo slalom gigante:

«Seconda manche da infarto»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

L’azzurra Federica Brignone ha vinto lo slalom gigante di Coppa del Mondo di sci donne al Sestriere ex aequo con la slovacca Petra Vlhova in 2.21.15. Terza, distaccata di un solo centesimo, La statunitense Mikaela Shiffrin in 2.21.16 .

Per la 29enne valdostana Brignone è il terzo successo stagionale, il 13/o in carriera.

Brignone ha vinto a Sestriere dove sua madre, l’eroina della valanga rosa Maria Rosa Quario, vinse la sua ultima gara nel dicembre del 1983, uno slalom speciale.

Per l’Italia in classifica ci sono poi, con una eccellente seconda manche di tutta la squadra, Sofia Goggia 9/a in 2.22.80, Marta Bassino 10/ 2.22.89 e Irene Curtoni 18/a in 2.24.19.

Domani a Sestriere va in scena uno slalom gigante parallelo.

Federica Brignone non sta in sè dalla gioia dopo la vittoria in Gigante a Sestriere.

«È stata una seconda manche da infarto - racconta l’azzurra -, sentivo tutta la gente urlare. Questa giornata è stata estenuante, ce l’ho messa tutta, ho fatto le cose che mi ero messa in testa di fare ed è bastato per vincere una gara sul filo del rasoio. Ancora non riesco a crederci, davanti a tutto questo pubblico».

«Quando sono arrivata - racconta ancora la Brignone - ho solo visto che ero prima, poi ho visto che ero insieme alla Vlhova e poi che avevo un solo centesimo su Shiffrin. Sto sciando bene, mi sento bene e spero di continuare così».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy