Salta al contenuto principale

La Marcialonga è «mondiale»:

sarà in diretta su Sky Sport

e lancia anche la «sprint»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

 Presentata ieri alla sede Sky di Milano la quarantasettesima Marcialonga di Fiemme e Fassa, che il 26 gennaio 2020 vedrà al via 7.500 concorrenti nell'evento che negli ultimi due anni si è aggiudicato il titolo di miglior gara al mondo Visma Ski Classics.

Al lavoro ci sono oltre 1.300 volontari per allestire al meglio la ski-marathon. Marcialonga verrà trasmessa per la prima volta sui canali di Sky Sport e avrà due nuovi testimonial: la ciclista Letizia Paternoster e il campione di moto Gp Marco Melandri, che gareggerà nel percorso Light di 45 km.

"L'evoluzione di Marcialonga da gara 'paesana' a prodotto televisivo ricercato ed ambito a livello internazionale è stata incredibile", ha detto il presidente Angelo Corradini. La Marcialonga infatti lascia la Rai e si affida al canale satellitare, che trasmetterà in diretta la gara in 13 Paesi del mondo. 

Altra novità: il giorno prima della competizione, debutta una innovativa sfida short track, nella Piana di Moena, con i migliori specialisti della sprint.

Il Trentino ospiterà anche le Olimpiadi invernali 2026, e per essere vicini a Marcialonga erano presenti anche i simboli dello sci di fondo in Italia Marco Albarello, Fulvio Valbusa e Gabriella Paruzzi. Marcialonga è anche Craft di ciclismo (31 maggio) e Coop di podismo (6 settembre).

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy