Salta al contenuto principale

Olimpiadi invernali 2026

domani e giovedì il vertice

a Roma per nominare il manager

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

Il governatore altoatesino Arno Kompatscher e il presidente trentino Maurizio Fugatti saranno domani e giovedì a Roma per un incontro con i ministri Vincenzo Spadafora e Paola De Micheli. Discuteranno delle Olimpiadi invernali 2026 e delle opere infrastrutturali collegate all’evento.

«Ci troveremo con i presidenti della Regione Lombardia, del Veneto, dai sindaci di Milano e Cortina e dal presidente del Trentino, Fugatti. Insieme incontreremo il ministro Spadafora ed il presidente del Coni, Giovanni Malagò, per condividere lo statuto ed il sistema di organizzazione. Ci sarà anche una struttura operativa che risponde agli indirizzi del Comitato olimpico ed il coinvolgimento di rappresentanti del mondo sportivo. Dovremo anche nominare il ceo del Comitato esecutivo», ha spiegato Kompatscher.

Lo stesso gruppo discuterà anche dei finanziamenti alle opere infrastrutturali collegate all’evento olimpico: «Il Mit potrebbe mettere a disposizione un budget ancora da determinare e l’incontro servirà a definire gli obiettivi», ha aggiunto Kompatscher.

Per le Olimpiadi, intanto, si cerca un manager: «Oggi, a Milano, sono iniziati i colloqui con i candidati manager per le Olimpiadi di Milano-Cortina. Per il Veneto, è intervenuto il dirigente Gasparin. Domani saremo col Coni a Roma dal ministro delle Infrastrutture per parlare di Olimpiadi e con il ministro Spadafora per definire la scelta del manager, che in teoria avverrà domani, per uno dei tre nomi in lizza, a meno di colpi di scena dell’ultim’ora» ha dichiarato il presidente del Veneto, Luca Zaia.

Il governatore di Bolzano, inoltre, parteciperà alla conferenza nazionale delle autorità di Protezione civile, ed avrà incontri al Ministero dei Trasporti per la definizione della concessione A22.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy