Salta al contenuto principale

La F1 scalda i motori

Si parte il 5 luglio in Austria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Anche la Formula 1 ha le sue date per la ripartenza, anzi per la partenza visto che il blocco totale delle attività è arrivato a Melbourne, in Australia, quando il Mondiale 2020 stava per vivere il suo primo weekend. Il governo austriaco oggi ha dato l’ok che il circus della F.1 aspettava: si partirà sul circuito di Spielberg con due Gp consecutivi in programma il 5 e il 12 luglio.

Adesso tocca alla Fia e agli organizzatori ratificare tutto, ma intanto lo scoglio dell’ok del governo austriaco è stato superato. Si correrà senza spettatori e con misure di sicurezza molto rigide.

«Gli organizzatori - ha scritto il ministero della Salute austriaco - hanno presentato un protocollo di prevenzione contro il Covid-19 molto completo e professionale. Oltre alle severe misure igieniche, il documento prevede anche regolari controlli sanitari e test per i componenti dei team e per tutti gli altri addetti ai lavori. Inoltre ci sarà uno stretto coordinamento tra gli organizzatori e le autorità sanitarie regionali e locali».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy