Salta al contenuto principale

Bernal: «Situazione difficile

Cerco di non pensare al Tour»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

BOGOTA' (Colombia) - «Cerco di non pensare troppo al Tour de France, la situazione è talmente difficile che non si può ipotizzare una data. Spero solo che si disputi: per me, per il team, per il ciclismo in generale e per i tifosi». Così Egal Bernal, in collegamento dalla Colombia.
«Mi sto allenando, sia per non annoiarmi, sia per mantenere la forma - ha spiegato il vincitore della corsa a tappe francese del 2019, che nei giorni scorsi ha messo all’asta una delle sue bici per aiutare la lotta al coronavirus. «Però voglio precisare che non era quella con la quale ho vinto il Tour de France», le parole dell’atleta del Team Ineos. Parlando del futuro, Bernal, che è cresciuto in Italia, ammette come il Giro sia «una delle cose che voglio fare». «Ho vissuto in Italia - aggiunge - ho tanti amici da voi, conosco le strade; l’idea era quella di partecipare quest’anno al Tour e ad alcune classiche di fine stagione, come il Lombardia, mentre nel 2021 avrei preparato l’assalto alla maglia rosa. A questo punto, però, bisognerà capire come va a finire la stagione».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy