Salta al contenuto principale

Nibali: ripartire a giugno

Tour spostato di una settimana

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

«Vediamo come si svilupperà questa stagione, è un punto interrogativo. Alcuni rumors dicono che da giugno in poi si dovrebbe ripartire: speriamo». Questo l’auspicio di Vincenzo Nibali sulla stagione del ciclismo.

«Il Tour de France potrebbe slittare di una settimana - ha aggiunto il siciliano parlando della più importante corsa a tappe in programma dal 27 giugno al 19 luglio - L’organizzazione dovrebbe fare un comunicato nelle prossime settimane. Io comunque devo solo mantenermi in forma e stare attento all’alimentazione. Mi sto allenando a casa, sono in contatto con la mia squadra, vediamo quando sarà possibile allenarsi nuovamente in strada». Questa estate sicuramente non si disputeranno le Olimpiadi di Tokyo, rinviate al 2021: «Lo slittamento di un anno è stato molto importante anche perché tutti gli atleti devono totalizzare un punteggio - ha aggiunto Nibali - Se è un mio obiettivo? Sì, certo».

L’ultima corsa che si è svolta prima della sospensione per l’emergenza sanitaria è stata la Parigi-Nizza e Nibali era presente: «Come atleta ero molto concentrato sulla corsa. Quando parti pensi solo al risultato, ma gli spostamenti erano una preoccupazione. La mia paura - ha concluso il ciclista messinese - era quella di trovare la dogana chiusa, l’aeroporto chiuso e non poter tornare a casa».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy