Salta al contenuto principale

Froome assolto, alla Vuelta 2017

non ci fu doping

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

Chris Froome è stato scagionato dalle accuse di doping dal tribunale antidoping dell'Unione ciclistica internazionale. Lo rende noto il sito del Team Sky per il quale gareggia il campione britannico.

"Non ho mai dubitato - ha dichiarato Froome - che questo caso sarebbe stato archiviato per il semplice motivo che sapevo di non aver fatto nulla di male". Froome era finito sotto inchiesta per l'uso di salbutamolo, un medicinale per l'asma, utilizzato durante la Vuelta del 2017. "Mi sento sollevato, perchè è stata messa finalmente la parola fine a questa vicenda che mi ha stressato per nove mesi. Grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuto e che hanno creduto in me in questo periodo" ha poi aggiunto in un tweet. 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy