Salta al contenuto principale

Mondiali U19, un altro oro

per Letizia Paternoster

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Ancora un oro mondiale per la ciclista trentina Letizia Paternoster ai Campionati in corso nel velodromo di Montichiari (Brescia).

Dopo la medaglia d'oro di giovedì nell'Inseguimento a squadre condita dal record mondiale in compagnia di Vittoria Guazzini, Chiara Consonni e Martina Fidanza (già oro mercoledì nello Scratch), ieri la 18enne nonesa ha fatto centro nella gara più complicata e più significativa, perché riassume in quattro prove le varie specialità della pista.

Così la ragazza di Revò ha centrato la propria quarta maglia iridata, dopo le due del 2016 (Inseguimento a squadre e Corsa a punti) e quella di giovedì.

Per Letizia anche  otto titoli europei juniores, senza dimenticare i grandi successi su strada, dove ha conquistato due maglie tricolori juniores e una esordienti, oltre al Festival Olimpico della Gioventù europea tra le allieve.

Oggi grande attesa per l'Inseguimento individuale, altra prova in cui Letizia può pedalare per la medaglia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy