Salta al contenuto principale

Dopo il ko con il Napoli

Sarri chiede lucidità alla Juve

(e Ronaldo è star dei social)

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 33 secondi

Con un piccolo dubbio su Pjanic, la Juventus lavora per ripartire subito dopo la sconfitta subita contro il Napoli al San Paolo che le ha impedito di allungare il passo al comando del campionato. Nei primi due allenamenti della settimana il centrocampista bosniaco ha seguito un piano di lavoro personalizzato, al pari di Cristiano Ronaldo, ma c’è fiducia che possa smaltire completamente i postumi della botta ed essere nelle migliori condizioni per il match di domenica all’ora di pranzo contro la Fiorentina.
In caso contrario, Sarri dovrà ritoccare il centrocampo, schierando Matuidi e Rabiot insieme a Bentancur. Per l’attacco la scelta dovrebbe essere di nuovo l’assetto con il trequartista, Ramsey, dietro Dybala-Ronaldo anche se è tutt’altra che esclusa la soluzione del tridente con Higuain.
La delusione per la prestazione, oltre che per il risultato di Napoli, sembra essere superata, anche se la terza sconfitta stagionale ha fatto nuovamente salire la pressione sui bianconeri. Sarri ha parlato chiaro ai giocatori, vuole una squadra lucida ma con il coltello tra i denti contro la Viola, che a Torino non avrà gli squalificati Caceres e Milenkovic.
Dopo le altre due sconfitte della stagione, entrambe contro la Lazio, la Juventus si è sempre rialzata bene: al ko dell’Olimpico ha reagito con la vittoria in Champions a Leverkusen, dopo la batosta in Supercoppa si è ripresa rifilando un poker al Cagliari. Cerca il tris contro la Fiorentina, che all’andata è stata la prima a rallentare la corsa bianconera, con lo 0-0 del ‘Franchì.
Domenica Ronaldo andrà a caccia della nona giornata consecutiva con almeno un gol segnato in serie A, anche se il suo obiettivo personale, al di là di quelli della squadra, è il trono dei marcatori, oggi di Immobile. Nel frattempo, CR7 ha raggiunto un altro storico traguardo sui social, arrivando sul tetto dei 200 milioni di followers con il suo account su Instagram.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy