Salta al contenuto principale

Ultima settimana di mercato

l'Inter scatenata, il Milan

rischia Piatek e Paquetà

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 41 secondi

È l’Inter la società più attiva quando mancano dieci giorni alla chiusura del calciomercato invernale. Il club nerazzurro aspetta l’arrivo di Christian ERIKSEN, centrocampista del Tottenham, fino a sabato scorso in campo con la maglia degli ‘Spurs’. Il giocatore danese a giugno sarà svincolato e non rinnoverà con il club d’appartenenza: la richiesta da Londra inizialmente era di 20 milioni, l’Inter ne offriva 10, ma le due società dovrebbero ‘incontrarsì a 15 oppure a 13 milioni. Intanto, Victor MOSES è atteso a Milano per svolgere le visite mediche e firmare il contratto con il club nerazzurro.
L’esterno nigeriano classe 90 del Chelsea, in prestito però al Fenerbahce, sarà il secondo rinforzo per Antonio Conte nel mercato di gennaio dopo Ashley Young. Il tecnico nerazzurro lo ritrova dopo averlo allenato ai Blues. Moses arriverà in prestito con diritto di riscatto per una cifra che si aggira sui 10 milioni. Matias VECINO saluterà il club nerazzurro: dovrebbe trasferirsi al Manchester United. Al centrocampista uruguagio, però, sono interessati anche Siviglia e Tottenham e non è detto che, proprio all’ultimo momento, uno di questi due club possa inserirsi nella trattativa. In Inghilterra sono sicuri: c’è un derby in atto per LAUTARO MARTINEZ: le due squadre di Manchester, City e United, sono pronte a contendersi l’attaccante argentino in un futuro di medio termine, almeno secondo quanto riporta il Sun. Martinez è anche nel mirino del Barcellona, che punta a sostituire SUAREZ, attualmente infortunato. L’attaccante dell’Inter attualmente ha una clausola di 111 milioni.
Il Napoli e il Verona hanno annunciato il trasferimento di Amir RAHMANI, che resterà nella disponibilità del club veneto fino a fine stagione e solo a giugno si trasferirà ai piedi del Vesuvio. L’Atalanta accoglie Lennart-Marten QUINT CZYBORRA, che sarà l’erede di Gosens: il giocatore, classe 1999, arriva dall’Heracles. Matteo POLITANO aspetta sempre notizie sul proprio futuro, dopo avere assaporato la possibilità di giocare nell’amata Roma. Il club giallorosso vorrebbe prendere il giocatore in prestito con diritto di riscatto, mentre l’Inter preferirebbe l’obbligo (di riscatto). Dalla Spagna insistono: l’Alaves sarebbe interessanto a Steven NZONZI, di proprietà della Roma, ma in prestito al Galatasaray. In esubero SUSO, PIATEK e PAQUETÀ, che interessa sempre al PSG come del resto il centravanti polacco, il Milan sfoglia la margherita e s’interroga sul futuro dei tre big che, fino a qualche mese addietro, erano ritenuti incedibili. L’obiettivo di Boban è sempre DANI OLMO della Dinamo Zagabria, La Samp ha chiesto informazioni su MASIELLO all’Atalanta.
Il PSG ammette ufficialmente che Edinson CAVANI è sul punto di trasferirsi. L’attaccante uruguagio avrebbe infatti chiesto al club parigino di liberarsi con sei mesi d’anticipo per accasarsi nell’Atletico Madrid (o in alternativa al Chelsea). Il Bayern Monaco, che non ha ancora mollato la lotta per il titolo (anzi) punta a fare le cose in grande: oltre che su Leroy SANÈ del Manchester City, il club più titolato di Germania punta su altri obiettivi di qualità, come HAKIMI, HAVERTZ, MEUNIER,
CANCELO e UNDER. In uscita ALABA, THIAGO ALCANTARA e BOATENG.
Infine, altro colpo del Real Madrid che ha messo le mani su
REINIER: il brasiliano classe 2002 ha firmato fino al 2026 e verrà aggregato alla squadra B dopo la fine del torneo preolimpico in Colombia.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy