Salta al contenuto principale

Fra Messi e Ronaldo

c'è anche Van Dijk 

per il premio Fifa Best

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

Chi succederà a Luka Modric tra Leo Messi, Cristiano Ronaldo e Virgil Van Dijk nell’albo d’oro del Fifa Best? La risposta arriverà il prossimo 23 settembre quando dal palco della Scala di Milano verrà nominato il migliore giocatore del 2019, votato da una giuria formata dai ct, dai capitani delle nazionali, da alcuni giornalisti e dai tifosi: il favorito appare l’olandese, già eletto numero uno per la Champions League vinta con il Liverpool senza mai avuto subito nemmeno un dribbling, ma di fronte ai dominatori assoluti dell’ultima decade abbondante nulla si può dare per scontato.

Sembra tutto apparecchiato per un’abbuffata dei Reds: Jurgen Klopp corre davanti a Pep Guardiola del Manchester City e Mauricio Pochettino del Tottenham come miglior allenatore; stesso per discorso per Alisson nella categoria miglior portiere, favorito su Ederson e Ter Stegen.

Grande attenzione anche sul calcio femminile dove le americane sembrano destinate a dominare: l’inglese Lucy Bronze sfiderà Alex Morgan e Megan Rapinoe. Il miglior allenatore sarà scelto tra Jill Ellis (ct degli Usa), Phil Neville (ct Inghilterra) e Sarina Wiegman (ct Olanda). Il miglior portiere sarà una fra la svedese Hedvig Lindahl, la cilena Christiane Endler e l’olandese Sari van Veenendaal.

Alcune leggende Fifa, invece, decreteranno il vincitore del Puskas Award 2019 per il miglior gol: candidati Messi del Barcellona, Jan Ferdinando Quintero del River Plate e Daniel Zsori del Debrecen. Il 4 e il 5, sui canali social della Fifa, verranno invece svelati i 55 candidati per il Fifa IX. Nel gran galà milanese sarà assegnato anche il premio come miglior tifoso: i colorati tifosi dell’Olanda ai Mondiali femminili appaiono indietro rispetto alle storia di Silvia Grecco, una madre brasiliana che racconta allo stadio le partite al figlio cieco, e Justo Sanchez, un padre uruguagio che ha cambiato fede calcistica per portare avanti la passione del figlio, tragicamente scomparso.

Ma la presentazione dei Fifa Best Awards è anche un modo per fare il punto su San Siro, stretto tra l’incubo demolizione nel progetto condiviso di Inter e Milan e i legittimi dubbi dell’Amministrazione Comunale. Il sindaco di Milano, Beppe Sala, invita i club a «chiarezza e trasparenza»: «Sarà necessario che facciano vedere il progetto selezionato ai cittadini, altrimenti l’opzione rimane sempre e solo tra un nuovo e teorico stadio e la ristrutturazione di San Siro. Quello che Inter e Milan chiedono non è in linea con le nostre regole, ma lasceremo al consiglio comunale la decisione, se si possono accettare deroghe».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy