Salta al contenuto principale

Inter, avanti di rigore

ora è a punteggio pieno

con Juventus e Torino

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 47 secondi

Nella domenica di Domenico Berardi (tripletta dell'attaccante del Sassuolo contro la Sampdoria) in vetta alla classifica della A restano in tre. Dopo due giornate a punteggio pieno con la Juventus ci sono il Torino - vittorioso 3-2 sul difficile campo dell'Atalanta, momentaneamente ospite dello stadio di Parma - e l'Inter, 'corsara' in casa del Cagliari, dove passa 2-1 con Lautaro Martinez e Lukaku (in gol su rigore, per un fallo subito da Sensi). All'Atalanta non basta la doppietta di Duvan Zapata per evitare il ko, costruito sugli acuti di Bonifazi, Berenguer e Izzo. Le tre reti di Berardi nei primi 45' mettono a nudo la crisi dei blucerchiati che, dopo il 3-0 casalingo con la Lazio, incassano un doloroso 4-1. A segno per i neroverdi anche Traoré, mentre il gol della bandiera ligure è di Quagliarella, dal dischetto. Samp in 10 dal 46' per il rosso a Vieira. Nel tardo pomeriggio derby-spettacolo all'Olimpico. L'1-1 finale non dice quanto sia stata accesa la sfida tra Lazio e Roma, con i giallorossi in vantaggio con un rigore trasformato da Kolarov (mani in area di Milinkovic) nel primo tempo e pari di Luis Alberto nella ripresa. Sei legni hanno condito la partita, quattro centrati dai biancocelesti che avrebbero meritato la vittoria ai punti. Si temevano incidenti tra le tofoserie, ma la curve si sono 'gemellate' nel ricordo di Fabrizio 'Diabolik' Piscitelli, il capo degli Irriducibili ucciso lo scorso agosto con un colpo di pistola. Nella seconda giornata della serie A - iniziata venerdì con il successo del Bologna sulla Spal (1-0), seguito sabato da quello del Milan sul Brescia (1-0) e dallo spettacolare 4-3 di Juve-Napoli - da segnalare anche il successo per 2-1 del Genoa sulla Fiorentina, più largo di quanto dica il risultato. A segno Cristian Zapata e Kouame, per i viola - a zero punti - rigore trasformato da Pulgar. Nel finale Chiesa ha colto un palo. I primi punti li ha invece trovarti il Parma, grazie al successo in casa dell'Udinese (1-3). Friulani avanti con Lasagna, rimontati e superati dalle reti di Gervinho, Gagliolo e Inglese. A zero il Lecce, battuto 0-1 in casa dal Verona: gol di Pessina

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy