Salta al contenuto principale

Juventus: Sarri

ha la polmonite

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

È a rischio l’esordio in campionato sulla panchina bianconera di Maurizio Sarri, sabato prossimo a Parma. Il tecnico, assente in campo agli ultimi allenamenti e sabato scorso nell’amichevole della Juventus a Trieste, non è stato colpito da una semplice forma influenzale, ma dalla polmonite.

La diagnosi è stata stilata oggi pomeriggio dopo gli «ulteriori accertamenti», come precisa la società bianconera. E al tecnico ex Napoli e Chelsea è stata prescritta la nuova terapia specifica.

Difficile che l’allenatore possa essere al suo posto tra soli cinque giorni al «Tardini». A questo punto è possibile che la sua prima partita in serie A sulla panchina Juve sia rinviata alla seconda giornata, sabato 31 agosto, quando i bianconeri affronteranno all’Allianz Stadium di Torino proprio il Napoli.

Oggi Sarri è stato comunque al Jtc della Continassa, ma si è limitato a coordinare il lavoro con il suo staff senza andare in campo con la squadra. Poi nel tardo pomeriggio i controlli hanno accertato che la sindrome influenzale accusata già mercoledì scorso nell’amichevole in famiglia a Villar Perosa, era una forma di polmonite.

All’allenamento di oggi ha invece partecipato al 100% con la squadra Cristiano Ronaldo, costretto nei giorni scorsi, a causa di un affaticamento muscolare, a seguire un programma differenziato. I bianconeri, senza Sarri, hanno giocato una lunga partitella a campo ridotto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy