Salta al contenuto principale

Il «gioiellino» Zaniolo

lascerà la Roma?

Per ora dice «vedremo»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 55 secondi

Quel «vedremo cosa succederà» dichiarato a caldo dopo il 2-2 con la Fiorentina e riguardante il suo futuro alla Roma aveva agitato non poco la tifoseria giallorossa, ma Nicolò Zaniolo non ha intenzione di lasciare la Capitale per proseguire il suo percorso professionale altrove.

Anzi, il suo agente Vigorelli oggi è stato a Trigoria dove ha incontrato il ds romanista Massara anche per discutere di altre operazioni, e per impostare il discorso che a luglio porterà all’adeguamento del contratto con nuova scadenza al 2024, un anno oltre quella attuale.

Le parti continueranno a tenersi in contatto nelle prossime settimane per definire i dettagli di un accordo che porterà Zaniolo a quintuplicare il proprio ingaggio che attualmente è di circa 300 mila euro, bonus compresi. La Roma nell’immediato non ha nessuna intenzione di privarsi dell’ex Inter, che in mattinata aveva anche pubblicato un messaggio su Instagram per disinnescare sul nascere discussioni e polemiche legate al suo futuro. «Ieri sera a pochi minuti dal fischio finale mi sono espresso in una maniera che è stata male interpretata. È importante per me chiarire il mio pensiero - il post di Zaniolo -. Sono un giocatore della Roma, un professionista e mi esprimo in campo. Ho sempre pensato a giocare impegnandomi al massimo per aiutare la squadra e la società a raggiungere gli obiettivi stagionali. Poi ci sono altri professionisti, come il mio agente e la dirigenza, che si occupano dei contratti e che sapranno gestire al meglio la situazione. Forza Roma e ora sotto con la Samp».

Insomma meglio restare concentrati esclusivamente sulle questioni di campo, sulla corsa al quarto posto, senza sbilanciarsi troppo sul futuro come invece aveva fatto a metà febbraio nell’intervista a ‘Le Ienè in cui aveva confessato di avere «l’obiettivo di rimanere qui per sempre» perchè «diventare una bandiera della Roma è un sogno, ci proverò». Immaginare già adesso il 19enne Zaniolo giallorosso a vita d’altronde è impossibile, soprattutto visti i tempi del calcio moderno e il mercato perennemente in fibrillazione. Di certo, come ha sottolineato il ct Roberto Mancini, a prescindere se la Roma dovesse centrare o meno la qualificazione alla prossima Champions League «Zaniolo deve imparare ancora tanto. È un bravo giocatore, un ragazzo giovane che deve crescere e migliorare. La cosa più importante per lui è giocare, e giocare sempre come sta facendo adesso».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy