Salta al contenuto principale

Precipita l'aereo con Sala

ex Nantes, ora al Cardiff:

ricerche in corso in mare

 

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

Passano le ore e diminuiscono le speranze. Nessuna notizia di Emiliano Sala - ex giocatore del Nantes di Ranieri, e ora in forza al Cardiff - e dell’aereo che lo avrebbe dovuto portare da Nantes a Cardiff e che invece lunedì sera, al largo del Canale della Manica, a Nord dell’isola di Alderney e a Ovest del faro di Casquets, è scomparso dai radar.

La polizia di Guernsey nel pomeriggio ha diramato un comunicato, spiegando che dopo 9 ore intense, le ricerche non hanno prodotto effetti e sono state al momento sospese. Riprenderannooggi, anche se il capo di Channel Islands Air Search, John Fitzgerald, anche oggi ha ribadito che le speranze di trovare vivi l’attaccante argentino e il pilota del Piper sono praticamente nulle.

La famiglia di Sala, ovviamente, continua a sperare e a lottare contro un sentimento di assoluta disperazione condivisa anche da Nantes e Cardiff. Tramite il proprio portavoce, Martín Molteni, la famiglia del giocatore ringrazia «la gente per il sostegno di queste ore. Le ricerche continuano, siamo in contatto con l’ambasciata, la polizia locale e l’agente di Emiliano. Bisogna portare avanti le ricerche senza fermarsi e un familiare del giocatore, Romina, si trova sul posto».

La polizia di Guernsey fa sapere di valutare 4 possibilità: che il Piper sia atterrato altrove, che sia atterrato sull’acqua e sia stato soccorso da una qualche barca ma in nessuno dei due casi ci sia stata la possibilità di mettersi in contatto; che i due passeggeri, una volta atterrati sull’acqua, abbiano abbandonato il velivolo sulla zattera di salvataggio che era a bordo, ed è l’ipotesi principale sulla quale si stanno basando le ricerche; che il Piper si sia schiantato in acqua, lasciando il pilota e Sala in mezzo al mare.

Intanto sui media argentini è stato pubblicato l’audio inviato via Whatsapp da Sala agli amici prima di imbarcarsi: il 28enne attaccante, acquistato dal Cardiff per 17 milioni di euro, non si fidava del Piper. «Ciao ragazzi come va? Io sono davvero stanco.
Sono stato a Nantes per risolvere alcune cose, fare questo e quello. Sono a bordo di un aereo che sembra cadere a pezzi. Sto andando a Cardiff adesso, domani mi allenerò con i miei nuovi compagni». E poco dopo aggiungeva: «Se non avete notizie di me fra un’ora e mezza, non so se ci sarà bisogno di mandare qualcuno a cercarmi. Che paura che ho!».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy