Salta al contenuto principale

Già ripartito il calciomercato

e la Fiorentina prende Muriel

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 29 secondi

È Muriel il primo colpo del mercato di riparazione, e a metterlo a segno è la Fiorentina che bruca sul tempo il Milan.

La finestra invernale è già cominciata, anche se la partenza effettiva sarà giovedì 3, e rimarrà aperta fino alle ore 20 del 31 gennaio, data ultima per depositare, anche in via telematica, i contratti in Lega. Al contrario di quanto accaduto in estate, le cinque maggiori leghe calcistiche europee hanno deciso di percorre la strada dell’uniformità: così anche in Bundesliga, Liga, Ligue 1 e Premier League il calciomercato di gennaio chiuderà l’ultimo giorno del mese. E bisogna aggiungere che poi sarà possibile modificare anche, per chi le gioca, le liste delle coppe europee: infatti ogni club potrà operare tre cambi rispetto alla lista presentata a settembre.

Detto che il primo colpo ufficiale è quello di Muriel alla Fiorentina, in questo momento è molto attiva la Lazio: il d.s. Tare sta cercando di riannodare i fili della trattativa per l’attaccante Wesley del Bruges anche se la situazione complicata. Si lavora a un prestito con riscatto obbligatorio.

Per l’esterno destro, il nome caldo è quello di Zappacosta che al Chelsea ha poco spazio. Per la fascia sinistra il sogno per giugno è il brasiliano Filipe Luis, che a 34 anni ha deciso di lasciare l’Atletico Madrid: la Lazio ci sta provando con l’aiuto del potentissimo agente Jorge Mendes. In uscita sono Caceres e Basta, lasciati liberi di trovarsi un’altra squadra con sei mesi di anticipo sulla scadenza del contratto, mentre per Murgia c’è stata la richiesta di prestito della Spal.

In casa Roma tiene banco il caso Schick, visto che la dirigenza s’interroga se tenerlo o farlo partire in prestito (alla Samp). Se prevarrà quest’ultima soluzione, Monchi dovrebbe puntare sul belga Batshuayi. Per il centrocampo vengono seguiti
Weigl del Borussia Dortmund (ma il tecnico dei gialloneri Favre vuole bloccarne la cessione) e il23enne nazionale belga

Dendoncker del Wolverhampton. Per Barrios il Boca Juniors ha chiesto 25 milioni: troppi secondo Monchi. Intanto la stampa turca scrive che la Roma avrebbe rifiutato una non meglio precisata offerta di 60 milioni di euro per Cengiz Under.

La Fiorentina dopo il colpo è alla ricerca di un centrocampista, ed è tornato di moda il nome di Radoja del Celta Vigo, giocatore già seguito con interesse in estate. Al Bologna invece dovrebbero arrivare Sansone e Soriano, ma ad Inzaghi serve anche un difensore: piace Zukanovic.

L’Udinese ha ricevuto due richieste dal Brasile, di Flamengo (che vuole anche Gabigol dell’Inter) e Gremio, per Felipe Vizeu e sembra orientata a cedere il giovane attaccante che con Nicola non trova spazio. È stata invece respinta la richiesta del Siviglia per De paul.

Il Milan deve fare i conti con il fair play finanziario ma vorrebbe tentare ugualmente il colpo Fabregas, per il quale c’è la concorrenza del Fenerbahce. Borini dovrebbe invece andare in Cina allo Shenzen, che avrebbe accettato di pagare i 10 milioni di euro chiesti dalla dirigenza rossonera. In tal caso i rossoneri lavorerebbero in entrata per Gabbiadini.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy