Salta al contenuto principale

Mihajlovic: «Le donne

non sono adatte a parlare di calcio»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

«Io non sono razzista, ma penso che le donne non dovrebbero parlare di calcio perchè non sono adatte». Sinisa Mihajlovic non nasconde una certa tensione dopo l'esonero dal Milan e mentre riceve il tapiro d'oro di Striscia la Notizia scivola così replicando alle frasi di Melissa Satta che nei giorni scorsi aveva parlato di una presunta tensione nello spogliatoio rossonero.

Quanto al licenziamento si limita a dire: «Non devi chiedere a me, non sono la persona adatta, dovresti chiedere al presidente. Vorrei ringraziare tutti i tifosi del Milan che sono sempre stati carini, significa che hanno apprezzato il Mihajlovic uomo».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy