Salta al contenuto principale

L'Aquila non vola a Trieste

battuta all'ultimo canestro

ma è già una squadra vera

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 23 secondi

Sconfitta che suona come una beffa - ieri sera - per la Dolomiti Energia che deve inchinarsi a Trieste, dopo un match combatuto, solo sul filo della sirena per 86 a 83: tripla del play Laquintana. Era l'esordio agonistico per i bianconeri di Brienza nella SuperCoppa.

Tra i migliori in campo il play Browne e l'ala Morgan, che non bastano per l'overtime.

Emozione per il ritorno in campo con il pubblico: a Trieste era stato consentito l'ingresso di mille spettatori. 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy