Salta al contenuto principale

L'Aquila Basket ghermisce

il super-sponsor Nike

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
3 minuti 42 secondi

Colpaccio Aquila Basket. “Roba da matti”, quindi #Something Crazy perché è Nike, il colosso mondiale che veste tutte le squadre della Nba, il nuovo sponsor tecnico della Dolomiti Energia in serie A. Grazie alla partnership con il diffusore del prodotto, la “Gtz Distribution”, il club del presidente Gigi Longhi si lega al brand a livello mondiale nel settore della pallacanestro.
«Siamo orgogliosi di questa nuova partnership - spiega il massimo dirigente bianconero - perché è frutto del lavoro e della serietà del club». La società di piazzetta Lunelli ha firmato un contratto triennale e quindi - continua Longhi - «sono convinto che sarà un rapporto duraturo e fecondo, che ci permetterà di presentarci con qualità e con stile, in ogni occasione. Oltre alla prima squadra, anche tutti i ragazzi delle nostre giovanili potranno beneficiare di un abbigliamento di altissimo livello».

Mercato - Michele Vitali sempre più vicino - Ci sarebbe presto l’ufficialità di un altro colpaccio, sul mercato. Ieri numerosi siti garantivano l’arrivo alla Dolomiti Energia di Michele Vitali, il bolognese che avrebbe rifiutato la spagnola Manresa e la tedesca Bamberg per accasarsi in maglia bianconera. Sarebbe un altro notevole accordo del dopo Gentile, proposto dal gm Trainotti: una guardia da quintetto con il play portoricano Browne, l’ala piccola Morgan e l’ala forte Maye, oltre all’altro acquisto statunitense, la guardia Sanders. Vitali è fratello di Luca, che gioca a Brescia. Il tiratore ha deciso di restare in Italia e tornare in EuroCup (l’aveva già giocata con Andorra). L’esterno della nazionale ha concluso questa stagione di LegaBasket Serie A con Sassari segnando quasi 12 punti, con 3 rimbalzi e 2.3 assist. La guardia 28enne ha tirato con ottime percentuali (59% da 2, 51% da 3 e 90% ai liberi), fissando il season high a quota 19 contro Treviso. Ha giocato anche a Brescia e Virtrus Bologna. Mancherebbe poi, per il 6+6, solo un lungo, un centro, per completare il roster affidato per il secondo anno consecutivo al bravo Nicola Brienza.

Il re del marketing - Uno degli artefici dell’affare Nike è stato Andrea Nardelli, responsabile commerciale della Dolomiti Energia: «Non vediamo l’ora di lavorare con Gtz Distribution per offrire ai nostri tifosi nuovi ed entusiasmanti prodotti, radicando il brand Aquila Basket a livello locale e nazionale.
Tutte le società della nostra Academy e i nostri sponsor avranno grande beneficio da questa nuova partnership. Il restyling degli store (negozi) di piazzetta Lunelli e del palazzetto, oltre al rinnovato e-commerce (offerte online) darà la possibilità di godere di prodotti di qualità assoluta, non a caso Nike è partner ufficiale della Nba statunitense».

Il valore Nike - Riccardo Trolese, amministratore delegato della Gtz distribution rileva che «si tratta non di una semplice cessione di prodotto, ma di un progetto che sappia valorizzare entrambe le parti, creando una sinergia che coinvolga e e sappia apportare maggior valore a tutto il contesto e il territorio che ruota attorno al club. Aquila Basket ha trovato in noi il partner ideale, mettendo il tifoso al centro di tutto, per dare sempre più importanza a tutta la community che si muove a fianco della società. Pur in un momento difficile abbiamo saputo, giorno per giorno, portare avanti tutti gli impegni per creare il miglior contesto per ripartire, facendoci vivere un’altra spettacolare stagione di grande basket».

Da lunedì il via alla commercializzazione - La Nike collection a marchio Dolomiti Energia Trentino sarà disponibile per la vendita dalle ore 16 di lunedì 27 luglio. Ci si potrà rivolgere al nuovo store online aquilabasketstore.it e presso l’Aquila Basket Store di piazzetta Lunelli con orario dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19, da lunedì a venerdì. Il negozio è interamente rinnovato per l’occasione. Sia online che presso il negozio sarà attivo uno sconto esclusivo di lancio, che sarà valido fino a mercoledì 29 luglio compreso.

La “bolla” di Orlando - A proposito di Nba, attesa al via agonistico il 31 luglio in Florida, si stanno disputando le amichevoli. Ha suscitato una certa impressione la sconfitta dei Los Angeles Lakers contro i Dallas Mavericks. I californiani, ko 108 a 104, avevano dominato la stagione fino all’11 marzo: le star Lebron James e Antony Davis hanno giocato solo il primo tempo, segnando 12 punti ciascuno. Poi sono usciti i Mavericks con l’ottima prestazione di Luka Doncic, che gioca solo 17 minuti ma segna 14 punti (5 rimbalzi e 6 assist), inoltre il fratello di Steph Curry, Seth va a segno con 23 punti. Grazie al colosso greco Giannis Antetokounmpo (22 punti) i Bucks, dominatori della regular season battono 113-92 gli Spurs.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy