Salta al contenuto principale

Oggi l'Aquila aspetta Reggio

con il ritorno di Buscaglia

in una sfida tutta da vedere

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

Sono ben quattro gli anticipi che oggi daranno il via al lungo fine settimana della 19esima giornata, la seconda di ritorno, del massimo campionato di basket.

Interessante e «calda» la sfida delle 20 tra la Dolomiti Energia Trentino e la Grissin Bon Reggio Emilia, che non vince in casa delle Aquile dal 30 ottobre del 2016. Coach Buscaglia torna a Trento dove in Serie A ha allenato per cinque stagioni collezionando 190 panchine con 107 vittorie e due finali scudetto. Presenza numero 100 per Infante in campionato.

Alle 20.30 la capolista Segafredo Bologna attende, in una sorta di testacoda, la Oriora Pistoia: Le Vu Nere hanno ospitato i toscani cinque volte, vincendone tre, mentre nelle ultime quattro gare tra le due società ci sono state solo affermazioni esterne.

Secondo faccia a faccia tra De’ Longhi Treviso e Vanoli Cremona (ore 20.30), con il quintetto del ct azzurro Sacchetti, a caccia del suo 50esimo successo sulla panchina dei lombardi, vincente all’andata per 89-87.

Quella tra i campioni d’Italia dell’Umana Reyer Venezia e la Pompea Bologna (ore 20.45) può definirsi una classica: 50 i precedenti tra i due club, con la Fortitudo in vantaggio per 26-24. Gare interessanti e affatto scontate anche domenica. A cominciare da quella che vede opposta l’Openjobmetis Varese all’Allianz Trieste (ore 17) e dal match tra la Happy Casa Brindisi e la Virtus Roma (17.15), con coach Bucchi grande ex avendo guidato i salentini per 4 stagioni con 128 gare allenate e 60 vittorie.

La Carpegna Prosciutto Pesaro cerca il suo secondo centro stagionale ospitando il Banco di Sardegna Sassari (18): 350esimo cap in Serie A, con la maglia isolana, per Devecchi, il giocatore con più presenze nella storia della Dinamo nel massimo torneo. Gran finale (ore 20.45, diretta Raisport Hd) con il derby d’alta classifica tra la Germani Brescia (terza) e l’A|X Armani Exchange Milano (quarta). Sono 34 i faccia a faccia tra le due formazioni, con l’Olimpia avanti per 27-7. Riposa la S.Bernardo-Cinelandia Cantù.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy