Salta al contenuto principale

Dolomiti Energia a Pesaro,

una vittoria per uscire dal tunnel

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

La Dolomiti Energia Trentino (3 vinte-7 perse) domenica 23 dicembre alle 18.00 affronta alla Vitrifrigo Arena di Pesaro la VL Pesaro (4-6) nell’undicesima giornata di Serie A.

«A Pesaro così come a Pistoia tre giorni dopo - spiega capitan Toto Forray - sarà fondamentale il nostro approccio mentale alla partita: i primi minuti saranno importanti per provare ad imporre subito il nostro ritmo e il nostro gioco. La VL è una squadra che se prende fiducia è davvero difficile da fermare, il nostro obiettivo quindi dev’essere quello di strappare subito l’inerzia e fare la differenza prima di tutto nella nostra metà campo difensiva. La qualificazione alle Final Eight? Non abbiamo questo chiodo fisso in testa, la priorità per noi dev’essere quella di continuare a lavorare e crescere e lasciarci alle spalle un inizio di stagione davvero difficile».

«Sappiamo che giocare a Pesaro significa giocare su un campo per tradizione difficile da espugnare, e a maggior ragione lo sarà quest’anno vista la qualità del roster della VL - spiega il viceallenatore Davide Dusmet -. In questo inizio di stagione Pesaro ha dimostrato di essere un team di assoluto valore, che può contare su una pattuglia di stranieri davvero solida e ben assemblata. Blackmon e McCree sono i due migliori realizzatori del campionato, Mockevicius è un lungo con stazza e grande capacità a rimbalzo e in area; Artis è un playmaker creativo e capace di attaccare il ferro, Murray il collante perfetto fra i giocatori di maggiore talento. I nostri Flaccadori e Pascolo? Sono recuperati e pronti a giocare, domenica sera contiamo di avere il gruppo al completo a disposizione».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy