Salta al contenuto principale

Il nuotatore Luca Dotto:

"Sportivi disperati? Ma dai,

noi siamo dei privilegiati"

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

"Leggo post di atleti disperati con didascalie strappa lacrime perché dicono di essere sconvolti e aver fatto fatica e sacrifici per nulla, visto che le Olimpiadi si faranno l'anno prossimo. Ragazzi, ma stiamo dando i numeri?". L'azzurro del nuoto Luca Dotto, con un post su Twitter, riprende quegli atleti che si sarebbero risentiti del rinvio dei Giochi di Tokyo al 2021.

"Il vero dramma - scrive Dotto - lo sta vivendo chi è malato o chi alla fine di questo periodo perderà il lavoro o non saprà come dare da mangiare alla propria famiglia. Noi atleti professionistici siamo dei privilegiati e alcuni di noi stanno veramente sbarellando".

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy