Salta al contenuto principale

Gianluca Pozzati secondo a Torino

Ora nel mirino c'è Tokyo

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

Prestigioso secondo posto per il triatleta di Pergine Gianluca Pozzati nella 2ª tappa del «Grand Prix Triathlon» gara internazionale tenuta a Torino nel «Parco del Valentino». Il forte atleta perginese classe 1993 (26 anni lo scorso luglio), in forza al «707 Team», è risultato il migliore azzurro nell'impegnativa prova che vedeva al mattino le prove di semifinale e nel pomeriggio le finali riservate ai migliori 30 uomini e 20 donne sulla distanza «super-sprint»: 400 metri a nuoto nel Po, 10 km in bici e 2,5 km di corsa.

Pozzati, dopo una buona frazione a nuoto, riusciva a dare il meglio nel ciclismo, uscendo per primo dalla zona cambio e correndo spalla a spalla con l'australiano Marcel Walkington che aveva la meglio solo allo sprint finale. Più staccato il belga Dries Matthys che saliva sul terzo gradino del podio davanti agli azzurri Michele Sarzilla, Giulio Soldati e Alessio Crociani, mentre la gara femminile era vinta da Carlotta Missaglia (4ª agli Europei Triathlon Sprint di Kazan in Russia) su Ilaria Zane e Alessia Orla.

«Dopo un lungo infortunio e l'assenza dalle prime gare stagionali, sto ritrovando la forma migliore grazie ad un ritiro a Livigno con la nazionale azzurra - ha spiegato al termine Gianluca Pozzati -. Giungere secondo in una prova del Grand Prix (molto combattuta e con i migliori protagonisti internazionali) mi dà molta fiducia per i prossimi impegni stagionali. Spero di restare in forma e dare il meglio nei nuovi eventi internazionali: la qualificazione olimpica può essere ancora possibile».
Pozzati domenica 18 agosto sarà in gara nel Test-event olimpico di Tokyo difendendo i colori azzurri nella Mixed Relay, prova sulle distanze super-sprint e che debutterà all'Olimpiade di Tokyo 2020.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy