Salta al contenuto principale

Nuoto, Giovanni Barison

è medaglia d'argento

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

Si sono conclusi i criteria nazionali giovanili di nuoto in vasca da 25 metri con cinque medaglie conquistate dalle società provinciali. Ieri nel corso dell’ultima giornata dedicata al settore maschile è arrivato l’argento del 20enne Giovanni Barison (Nuotatori Trentini) nei 200 dorso cadetti con 1.56.81, crono con cui abbassa ulteriormente la miglior prestazione regionale cadetti e assoluti che già deteneva in 1.57.18 nuotata proprio a Riccione a fine novembre in occasione dei campionati italiani assoluti in vasca corta. Il podio dei 200 dorso cadetti è stato completato dagli atleti romani: Alessandro Baffi (Circolo Canottieri Aniene) a cui è andato l’oro in 1.56.04 e Victor Morciano (Tiro a Volo Nuoto) bronzo in 1.57.07.

Nelle altre gare Barison ha chiuso nono nei 100 dorso (54.74), 12esimo nei 200 farfalla (2.01.03), 16esimo nei 50 dorso (25.64). Gli altri migliori piazzamenti sono stati quelli di Matteo Gusperti (Rari Nantes Trento), tra cui spicca l’ottavo posto nei 100 farfalla ragazzi 2003 (56.66), a cui si aggiunge il 20esimo posto nei 100 dorso (58.52) e il 16esimo nei 50 stile libero (24.00). In quest’ultima distanza nella stessa categoria 32esimo posto di Mattia Maines (Nuotatori Trentini) con 24.53. Tra gli junior 2002 troviamo i piazzamenti degli atleti della Rari Nantes Trento: Pietro Delladio 15esimo nei 200 farfalla (2.05.07) e 28esimo nei 100 farfalla (57.00), e Jovan Ilievski 21esimo nei 200 rana (2.22.31). Esordio sul palcoscenico nazionale anche per il roveretano Christian Serra (2001 Team) al primo anno della categoria ragazzi nei 100 rana tra i nati 2005 chiude in 21esima posizione (1.10.80).

Due le staffette maschili in gara con la 4x100 stile libero ragazzi della Nuotatori Trentini (Mattia Maines, Leonardo Vicentini, Edoardo Tomasi, Salvatore Luciani) che si classifica 25esima in 3.39.50 e la 4x100 mista junior della Rari Nantes Trento (Matteo Gusperti, Jovan Ilievski, Pietro Delladio, Francesco Zanetti) 26sima in 3.54.54. Con i criteria nazionali giovanili che vanno in archivio la stagione in vasca da 25 metri può considerarsi conclusa, ora lo sguardo è puntato al campionato italiano assoluto in vasca lunga che si disputerà sempre a Riccione a inizio aprile, la cui coda sarà la finale del campionato italiano a squadre di serie A1 e A2 dove la formazione maschile della Nuotatori Trentini si è qualificata per l’A2.

Nicolò Rigatti

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy