Salta al contenuto principale

Us Open, Serena vince facile

il derby di famiglia con Venus

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

Non era mai accaduto nell’Era Open che due giocatrici si ritrovassero a più di 20 anni di distanza. Qui a New York tutti volevano la sfida in famiglia tra le sorelle Williams: Serena 36 anni, Venus 38, icone dello sport a stelle e strisce l’una di di fronte all’altra nel torneo di casa.

Rispettivamente mamma e zia della piccola Alexis Olympia, che proprio oggi compie un anno. Sono stati accontentati, ma diciamola tutta, la partita non è stata granché. Anzi proprio non c’è stata. Ha vinto nettamente Serena: 6-1 6-2. Dall’1-1 del primo set ha infilato sette game consecutivi volando sul 6-1 2-0, quindi ha chiuso comodamente 62 in poco più di un’ora.

Sul piano strettamente tecnico non era la sfida più importante. Le due si sono affrontate nove volte nella finale di uno Slam. Tra il 2002 e il 2003, ai tempi del «Serena Slam» (quattro Major consecutivi seppur in anni diversi), la più piccola superò sempre in finale la sorella. Senza dimenticare l’epilogo degli Australian Open 2017, quello del 23esimo Slam di Serena.

Anche Venus ha raccolto successi importanti contro la sorella minore: nonostante l’enorme differenza di titoli e il bilancio dei testa a testa dica 18-12 per Serena, compreso l’ultimo.

«Avrei preferito incontrare un’altra avversaria - ha detto Serena - credo che ci sia un’enorme differenza nell’affrontare Venus al terzo turno e non in semifinale o in finale. Gioire dopo averla battuta è sempre difficile, se sono qui è anche merito suo. Spero solo che papà non abbia visto il match in tv».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy