Salta al contenuto principale

A Trento una festa a sorpresa

per il medagliato Yeman Crippa

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

C'era anche l'assessore provinciale allo sport, Luca Zeni, poco fa alla festa a sorpresa organizzata in Largo Carducci a Trento per il rientro di Yemaneberhan Crippa dagli Europei. Il trentino delle Fiamme Oro ha conquistato ai campionati europei di atletica leggera di Berlino la medaglia di bronzo nei 10.000 metri, sfiorando il bronzo anche nei 5.000 dove è arrivato quarto per pochi decimi. L'assessore, nel congratularsi a nome della comunità trentina, ha voluto consegnare al giovanissimo atleta una targa della Provincia con queste parole: «Si tratta di un risultato che rende orgoglioso tutto il mondo dell’atletica e dello sport trentino, ancor di più perché la corsa è uno sport che impone costanza, fatica e determinazione. Sei un esempio per molti, sportivi e non solo, complimenti Yeman da tutti noi!». 

È una storia speciale, quella di Yeman Crippa, giovanissimo atleta delle Fiamme Oro: nel 2015 infatti fu uno dei protagonisti del Trento Film Festival con il poetico «Yema e Neka», documentario di Matteo Valsecchi che racconta appunto la sua storia e quella dei suoi fratelli, dall'altopiano etiope ai monti del Trentino.


Luca Zeni consegna targa a Yeman Crippa

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy