Basket / Coppa

Bianconeri mai domi a Badalona, ma vince la Joventut

Rientrati a Trento i ragazzi di coach Lele Molin avranno qualche giorno in cui allenarsi e preparare la sfida interna con Napoli in campionato che aprirà un terzetto di partite in casa nel giro di cinque giorni: domenica intanto la palla a due è prevista per le 18.30.

ADALONA (Spagna). La Dolomiti Energia Trentino non riesce nell’impresa a Badalona: sul campo della capolista del gruppo A di 7DAYS EuroCup i bianconeri dopo un avvio difficile crescono con il passare dei minuti rimettendosi in partita, ma cedono sotto i colpi di uno scatenato Brodziansky, mattatore assoluto nell’ultimo quarto di gioco e autore alla fine di 22 punti.

Per capitan Forray e compagni un’altra serata di enorme sforzo e di carattere, facendo fronte all’assenza annunciata di Saunders e anche a quella di Jordan Caroline. Spazio nelle rotazioni che ha finito per dare minuti e responsabilità a un pimpante Max Ladurner (otto punti e cinque rimbalzi), oltre che “costringere” agli straordinari Johnathan Wiliams ( 15 punti e sette rimbalzi in 33’) e Cameron Reynolds (11 punti con 3/10 da tre in ben 39’ di gioco). 

Rientrati a Trento i ragazzi di coach Lele Molin avranno qualche giorno in cui allenarsi e preparare la sfida interna con Napoli in campionato che aprirà un terzetto di partite in casa nel giro di cinque giorni: domenica intanto la palla a due è prevista per le 18.30.
 

La cronaca

L’avvio è tutto di marca spagnola: Mezzanotte e Reynolds si sbloccano presto da tre, ma i padroni di casa macinano gioco e canestri trovando spesso il modo di battere la difesa dei bianconeri. Paul e Parra non sbagliano mai, Trento fatica a trovare la via del canestro e i primi 10’ nonostante un’altra tripla di Forray vanno in archivio sul 24-11. I catalani si affidano all’eleganza e alla qualità realizzativa dell’ex Barcellona Ante Tomic per tenere a distanza l’Aquila, e poi allungano di nuovo verso il finale di secondo quarto con i tiri da fuori dei letali tiratori dall’arco della Joventut: all’intervallo lungo il punteggio è un eloquente 43-24.

La Dolomiti Energia non vuole cedere senza aver dato battaglia, così con i canestri di Reynolds e Williams prova a rimettersi in partita costringendo coach Duran a un timeout nel cuore del terzo quarto (53-40): con Toto Forray in tolda di comando i bianconeri assottigliano ulteriormente il margine di vantaggio dei padroni di casa fino al 56-48 dopo un paio di tiri liberi di Flaccadori al 30’. All’improvviso al Palau d’Esports di Badalona c’è una partita, e vera: Toto suona di nuovo la carica con un bel runner, Tomic torna a mettere in mostra la sua classe infinita. Reynolds e Ladurner rispondono alle triple di Ventura, ma l’Aquila non riesce mai a tornare sotto agli 8-9 punti di svantaggio e negli ultimi due minuti tre triple di Brodziansky allungano il divario.

Il tabellino 

Joventut Badalona 82

Dolomiti Energia Trentino 65

(24-11, 43-24; 56-48)

Joventut Badalona: Busquets 4, Paul 14, Ribas ne, Brodziansky 22, Ventura 6, Bassas 3, Feliz 3, Willis 6, Birgander 6, Parra 9, Tomic 10. Coach Duran.

Dolomiti Energia Trentino: Bradford 6, Williams 15, Reynolds 11, Conti, Forray 9, Flaccadori 11, Mezzanotte 5, Dell’Anna ne, Ladurner 8. Coach Molin.

comments powered by Disqus