Salta al contenuto principale

Bufera su leghista dopo il "like"

a post nazista sui forni crematori

Lui: «Ho cliccato senza leggere»

Chiudi

mauthausen

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Bufera su un consigliere comunale della Lega a Ferrara, per un 'like' a un post dove si inneggia a Hitler e ai forni crematori.

La vicenda che riguarda Luca Caprini, agente della polizia di Stato e sindacalista del Sap, è stata segnalata sui social anche da Ilaria Cucchi, che si è rivolta al capo della Polizia Franco Gabrielli.

Caprini ha messo il 'mi piace' a un post di un artigiano suo amico: "Ma quel signore con i baffi che adoperava i forni non c'è più?", il testo per attaccare il cantante Sylvestre.

Caprini, alla stampa locale, si è giustificato dicendo di aver cliccato il 'like' solo perché conosce l'autore, senza aver letto il contenuto di quello che aveva scritto. Ha detto in sostanza di aver fatto un errore, ma di non essere filonazista.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy