Salta al contenuto principale

Flop M5s, Fraccaro annuncia

"una riorganizzazione"

Anche in Trentino Alto Adige

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

La batosta elettorale non sarà indolore all’interno del Movimento 5 Stelle, e la “riorganizzazione”, come annuncia il ministro Riccardo Fraccaro, non risparmierà il Trentino Alto Adige.

«L’analisi di queste elezioni europee ci dice anzitutto che i nostri si sono astenuti, questo significa che dobbiamo dialogare con il nostro elettorato - afferma Fraccaro - Ora dobbiamo ripartire dai territori con una fase di ascolto e riorganizzazione, anche in Trentino-Alto Adige ci saranno novità in termini di coordinamento locale. Intendiamo tutelare l’identità del MoVimento 5 Stelle portando avanti i nostri principi e le nostre battaglie, resteremo sempre il baluardo contro ogni comportamento fuori dal perimetro del contratto di Governo».

«Lavoreremo ad una riorganizzazione del M5S che garantisca il massimo radicamento sui territori. Sarà un percorso condiviso che avrà bisogno della partecipazione di tutti, il M5S è una comunità democratica che sa fare sempre squadra. Luigi Di Maio, come sempre, saprà guidare saldamente questa fase di rilancio. Ringraziamo tutti i 4 milioni e mezzo di elettori che ci hanno dato fiducia in Europa, ora la priorità è lavorare con la massima determinazione per mantenere tutte le promesse e approvare le misure chieste dai cittadini. Salario minimo, aiuti alle famiglie e pressione fiscale - conclude Fraccaro- sono i prossimi temi su cui si concentra l’azione di Governo. Il M5S non molla, il cambiamento va avanti».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy