Salta al contenuto principale

Nicoletti Direttore generale Patn

«Cambiamento»? No, conferma

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 13 secondi

Paolo Nicoletti è stato confermato oggi direttore generale della Provincia autonoma di Trento. La Giunta provinciale ha adottato il provvedimento di nomina su proposta del presidente Maurizio Fugatti. Una decisione che ha destato una certa sorpresa, visto che alla vigilia delle elezioni la Lega e i suoi alleati si presentavano come «il cambiamento» e promettevano che dal 22 ttobre sarebbe «cambiato tutto». Evidentemente però l'esperienza e le capacità dei dirigenti provinciali, dopo le elezioni, sono preziose.

Paolo Nicoletti ricopriva l’incarico di direttore generale dal novembre del 2013, in precedenza era stato dirigente generale del Dipartimento agricoltura, turismo, commercio e promozione.

L’Ufficio Stampa della giunta provinciale ci fa sapere che «Il percorso professionale di Paolo Nicoletti - nato nel 1959 - parte in Provincia nel 1985 presso il Servizio organizzazione, poi al Servizio Entrate (dopo una parentesi di circa due anni presso il Mediocredito Trentino Alto Adige), quindi al Servizio commercio in qualità di dirigente. Nel 1999 acquisisce l’incarico di dirigente generale presso il Dipartimento turismo e commercio, nel 2012 ampliato alla competenza dell’agricoltura. Vanta significative esperienze anche all’interno di enti strumentali della Provincia, quali quello in “Trentino Sviluppo” dove la sua specifica competenza era quella di favorire e valorizzare l’integrazione tra le attività produttive e il turismo».

La nomina ha già provocato il sarcastico commento su Twitter del consigliere 5 Stelle Filippo Dewgasperi: «Com’era quella? Se vogliamo che tutto rimanga com’è.... siamo solo all’inizio ma per ora diciamo che il “cambio” tanto propagandato è il folle».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy