Salta al contenuto principale

Barbagallo è il nuovo segretario della Uil

Chiudi

Carmelo Barbagallo mostra la nuova tessera della UIL durante il XVI Congresso Nazionale del sindacato

Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Carmelo Barbagallo è il nuovo segretario generale della Uil. Prende il posto di Luigi Angeletti, che dopo 14 anni lascia la guida del sindacato di via Lucullo. Barbagallo è stato eletto dal consiglio confederale all’unanimità.
«I nostri rapporti con Cgil e Cisl sono di breve convivenza, così si smette di dire che facciamo matrimoni»: queste le parole di Barbagallo sugli altri altri sindacati. E ancora: «Renzi dice che ce l’ha con la Cgil ma se la prende con tutti. La Cisl - ha proseguito - deve stare attenta perché nel colpire la Cgil colpisce la Cisl. Lui è unitario», nel colpire tutti i sindacati.
Un affondo, infine, sulla Fiom: «La Fiom deve sapere che la sua idea di sindacato in questo Paese non la condividiamo e non la condivideremo mai: non dobbiamo essere noi a cambiare, ma devono essere loro a firmare i contratti che noi firmiamo e devono essere solidali. La Cgil, da questo punto di vista - ha detto sempre riferendosi al sindacato dei metalmeccanici guidato da Maurizio Landini - la trovo imbarazzata». E ancora: «Landini è l’unico interlocutore del nostro presidente del Consiglio, gli opposti si attraggono. E noi dobbiamo continuare la nostra battaglia».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy