Salta al contenuto principale

Trump avvisa l'Onu,

Usa via dall'Oms

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Ora è ufficiale: gli Stati Uniti si ritirano dall'Organizzazione mondiale della sanità. La lettera di notifica è stata inviata dall'amministrazione Trump al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite. La decisione pero' entrera' in vigore il 6 luglio del 2021, visto l'obbligo di preavviso un anno prima. Nel frattempo gli Stati Uniti dovranno onorare tutti gli impegni per l'anno in corso, compresi gli obblighi finanziari. Non e' dunque detto che l'uscita degli Usa dall'Oms si concretizzi davvero, viste le elezioni presidenziali americane del prossimo 3 novembre che potrebbero non rivedere una conferma di Donald Trump.

L'eventuale entrata in vigore del ritiro Usa il prossimo anno, comunque, per il momento non intacca l'operativita' dell'Oms nel pieno della lotta al coronavirus, con 11,6 milioni di contagi e mezzo milione di morti in tutto il mondo.

"Gli Stati Uniti si uniranno di nuovo all'Oms nel primo giorno della mia presidenza", ha detto il candidato democratico alla Casa Bianca,Joe Biden, condannando la decisione dell'amministrazione Trump che ha notificato all'Onu l'uscita degli Usa dall'organizzazione internazionale.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy