Salta al contenuto principale

Minneapolis, camion sulla folla

L'autista rischia linciaggio - Video

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Un'autocisterna ha puntato diritto sulla folla di manifestanti che stavano protestando per la morte di George Floyd, su una superstrada di Minneapolis, la città epicentro dell'ondata di proteste. Nessuno è rimasto ferito, ma ora si indaga per capire se il gesto sia stato intenzionale.

 

L'episodio, di cui si è saputo oggi, risale alle 18 ora locale di ieri. Il conducente è stato soccorso dalla polizia dopo essere stato trascinato fuori dall'abitacolo dai manifestanti inferociti e picchiato. Si trova ora in carcere mentre è stata diffusa la sua foto segnaletica, ripresa da vari madia fra cui Wcco, canale online della Cbs. L'uomo, un 35enne, riferiscono i media Usa, si chiama Bogdan Vicherko. Il dipartimento della pubblica sicurezza del Minnesota fa sapere che in quel momento sul cavalcavia c'erano circa 5-6.000 manifestanti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy