Salta al contenuto principale

Coronavirus: a rimetterci

ora è anche la famosa

birra messicana Corona

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

Le ripercussioni dell'epedemia da Coronavirus sono molteplici. Tra queste c'è un vistoso calo di vendite della birra messicana Corona, soprattutto in Cina, per l’assonanza del nome.

È quanto ha reso noto il gigante delle bevande Anheuser-Busch InBev, che detiene anche il marchio di questa birra.

«Per i primi due mesi del 2020 stimiamo che la diffusione del virus ha causato perdite dei ricavi per circa 285 milioni di dollari», ha comunicato la multinazionale, come si legge sui media americani.

Il calo ha riguardato in particolare la Cina, sin dal periodo del capodanno cinese che è coinciso con l’inizio dell’epidemia.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy