Salta al contenuto principale

Nuova Zelanda: cinque morti

e alcuni turisti dispersi

per l'eruzione di un vulcano

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Almeno cinque persone sono morte per l'eruzione del vulcano Waakari, nella piccola isola White Island in Nuova Zelanda. Lo rende noto la polizia locale. Diverse sono rimaste ferite, mentre alcuni turisti risultano dispersi.

L'improvvisa eruzione è avvenuta mentre molti turisti stavano compiendo escursioni sul cratere. La premier neozelandese, Jacinda Ardern, in conferenza stampa da Wellington, ha spiegato che diversi visitatori feriti - di cui non sono stati resi ancora noti né il numero né le nazionalità - sono stati trasportati in ospedale nella vicina North Island, l'isola più a nord dell'arcipelago neozelandese.

L'ospedale St. John ha dichiarato che, sulla base delle testimonianze delle persone ricoverate, i visitatori presenti sull'isola erano almeno una ventina. 

Il Waakari (questo il suo nome in lingua maori) è uno dei vulcani più attivi della Nuova Zelanda, ed è anche imprevedibile. Filmati ripresi dai turisti dal bordo del cratere verso l'interno pochi minuti prima dell'eruzione non mostrano alcun segno di attività. Quelle riprese dai telefonini a distanza dopo l'eruzione mostrano un imponente pennacchio di vapore bianco e cenere che si eleva a oltre 3.000 metri di quota. 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy