Salta al contenuto principale

Scandalo Boy Scout Usa,

12mila vittime di molestie

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Quasi 8.000 Boy Scout d'America sono stati accusati di abusi sessuali su minori dal 1944, e per questo sono stati cacciati dall'organizzazione. Dal 1944 al 2016, secondo i dati riportati dai media americani, 7.819 leader e volontari avrebbero abusato sessualmente di 12.254 vittime. A rivelare la portata degli abusi è stata l'esperta Janet Warren, docente all'University of Virginia, durante la sua testimonianza in un processo per abusi sessuali su minori in una compagnia teatrale per bambini a Minneapolis, in Minnesota.

Una nuova minaccia finanziaria pende sull'esistenza dei Boy scout d'America, forse la più rischiosa nei loro 109 anni di storia: nuova valanga di denunce per molestie sessuali, dopo che vari Stati hanno approvato o stanno approvando nuove finestre legali che consentiranno a vittime di vecchia data di fare causa. Gli avvocati stanno già andando a caccia dei clienti con una aggressiva campagna su internet. L'organizzazione potrebbe essere costretta a chiedere la bancarotta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy