Salta al contenuto principale

U2, Bono vox contro Trump
Alleato annunciato di Hillary

Il cantante ha detto che il candidato repubblicano Donald Trump è potenzialmente la peggior cosa che sia mai capitata all’America

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

Hillary Clinton ha tanti amici nel mondo dello spettacolo e della musica leggera. Per fare campagna elettorale a farvore della candidata democratica alla Casa Bianca scende in campo anche Bono, leader degli U2.

La star della musica ha dichiarato che il candidato repubblicano Donald Trump è potenzialmente la peggior cosa che sia mai capitata all’America.

Lo ha detto in un’intervista alla Cbs, il frontman degli U2 ha specificato, inoltre, che Trump è l’antitesi degli Stati Uniti.

«L’America è la miglior cosa che sia mai capitata al mondo - ha detto - ma Donald Trump è potenzialmente la peggior cosa che sia capitata all’America».

L’amicizia tra Bono, all’anagrafe Paul David Hewson, è noto per la sua amicizia con la famiglia Clinton. Nei giorni dello scandalo sulle email private della candidata democratica, ex first lady ed ex segretario di Stato, si è scoperto che - come ha riportato il Washington Post - nel 2009 Bono ha fatto una donazione alla Clinton Foundation.

Il cantante ha chiesto un aiuto per organizzare un collegamento live con la Stazione Spaziale Internazionale durante i live del tour degli U2 – l’intestazione della mail riporta CNBC era “Bono/NASA”.

La rivista Rolling Stones ha fatto sapere che «quello che è riuscito a ottenere Bono è stato un video preregistrato dagli astronauti nella Stazione Spaziale Internazionale proiettato durante i live».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy