Salta al contenuto principale

Cerca di placare una lite

in un ristorante a Padova

Ferito un 31enne trentino

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

Un giovane trentino è rimasto ferito qualche giorno fa a Padova, mentre era tranquillamente seduto a tavola di un locale della Città del Santo.
Il ragazzo, 31 anni, è rimasto coinvolto a causa del suo senso civico in una violenta lite: ha tentato di separare le persone che si stavano azzuffando, rimediando a sua volta traumi guaribili in una settimana.

Dopo l’intervento dei carabinieri - chiamati da una delle dipendenti del locale - è stato possibile anche ricostruire l’accaduto, dietro al quale vi sarebbe un grave caso di molestie. A fare irruzione nel locale, infatti, erano stati i familiari di una delle cameriere del ristorante, una 18enne, che aveva raccontato di loro di aver subito un tentativo di violenza sessuale da parte del cuoco del locale: ha raccontato che qualche sera prima, dopo il lavoro, l’aveva invitata a casa sua, cercando poi di estorcerle un rapporto sessuale.

Per questo i familiari della ragazza avevano organizzato una vera e propria spedizione punitiva, piombando dapprima nel locale, poi nelle cucine e trascinando fuori il cuoco prima di iniziare a picchiarlo.
Il trentunenne è intervenuto a quel punto, cercando vanamente di riportare la calma e rimediando a sua volta una serie di pugni.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy