Salta al contenuto principale

Bolzanino di 49 anni

ha ucciso il padre 80enne

sulla sedia a rotelle

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Ha ucciso il padre 80enne a coltellate e poi ha cercato di togliersi la vita. È successo questa mattina a Verona.

Il parricida, Rudy Paugger, di origine bolzanina, 49 anni, è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato all’ospedale di Borgo Trento.

Secondo quanto riferito dagli investigatori della Squadra mobile della Questura scaligera l’uomo avrebbe ucciso il padre Walter Paugger mentre era sulla sedia a rotelle, testimone la badante.

L’80enne, costretto su una sedia a rotelle, si trovava in bagno con la badante quando è stato aggredito dal figlio che lo ha colpito con un coltello alla schiena. La donna, terrorizzata, è fuggita dando l’allarme.

Quando sul posto sono arrivati i poliziotti hanno trovato il 49enne ancora con il coltello in mano, dopo essersi inferto alcune ferite nel tentativo di togliersi la vita.

La vittima, vedovo, prima di andare in pensione era titolare di un negozio di abbigliamento a Bolzano e non risulta che avesse problemi economici. Il figlio, che era senza lavoro, viveva con il padre.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy